3 consigli utili per la cura del tuo giardino

Views: 4

3 consigli utili per la cura del tuo giardino

Tutti desideriamo un giardino sano, verde e in piena fioritura. Non è un risultato difficile da ottenere se ci si concentra sui reali bisogni delle nostre piante. Ma non temere, se non sei un esperto del settore o di giardinaggio fai da te, questo articolo ti aiuterà a scoprire tre consigli utili per la cura e la rinascita delle tue piante! Da dove cominciare? Dagli attrezzi ovviamente.

Tagliare il prato con un trattorino rasaerba

Una delle componenti più importanti di ogni giardino è l’erba. Si possono avere splendidi fiori, ma se il prato è in disordine, non avranno la visibilità che meritano. Per la cura del prato, è possibile tagliare l’erba a mano o con vari macchinari. Puoi farlo con un tosaerba, un tagliaerba o un trattorino rasaerba. La scelta dipenderà dalle tue preferenze e dalle tue capacità, oltre che dal tuo portafogli.

Tuttavia, per i giardini di grandi dimensioni, il taglio dell’erba può essere un lavoro molto faticoso. Esistono diversi modi per adempiere a questo compito con maniere decisamente più comode, come la scelta di usare trattorini rasaerba Efco. Il grande vantaggio che offre un trattorino rasaerba è che puoi falciare il prato da seduto. Qualunque sia il metodo utilizzato, ricorda che è sempre bene tagliare un po’ alla settimana e non lasciare che l’incuria del verde prenda il sopravvento.

Infine, per ottenere un prato che verrà ammirato da tutto il vicinato, ti basterà togliere le erbacce e annaffiarlo ogni volta che è necessario. Fai attenzione a quando l’erba inizia ad assumere una tonalità bluastra e grigiastra, o le foglie più vecchie iniziano ad arricciarsi o ad appassire: significa che il tuo prato sta chiedendo acqua.

Prendersi cura della terra

Un terreno ben nutrito, sano e privo di sostanze chimiche è la base fondamentale per la salute delle piante e dell’erba. È meglio usare fertilizzanti naturali anziché chimici, poiché questi ultimi possono provocare problemi di squilibrio nutrizionale nel giardino. Ma affinché le piante e l’erba si sviluppino in modo sano, è necessario aggiungere prodotti che diano nutrienti al suolo.

Per nutrire la terra puoi aggiungere materiale organico. Questo favorisce la crescita di erba e piante. Un buon metodo è quello di gettare l’humus di lombrico nel terreno perché ne migliora la struttura e fornisce nutrienti alle piante. Ti servirà inoltre sapere che è più consigliabile applicare il compost per il prato o il concime organico dopo la pioggia. Il terreno umido, infatti, aiuta le radici dell’erba ad assorbire più nutrienti, contribuendo a una crescita più robusta.

Coccolare piante e fiori

Qualcosa di fondamentale è scegliere piante adatte al tipo di clima in cui ti trovi. Cioè, non aspettarti che una pianta tropicale cresca sana in zone molto fredde nonostante tu abbia il pollice verde. E se inizi nel mondo del giardinaggio, è meglio che inizi con piante che non richiedono cure molto specifiche.

Come succede con il prato, quando non piove dovrai annaffiare le tue piante se vuoi che crescano sane e belle. Ma fai attenzione a non dar loro troppa acqua, rischieresti di raggiungere il risultato opposto: la morte delle piante. Altro compito fondamentale per avere un giardino fantastico è quello di pulire e potare regolarmente le piante. Si tratta di tagliare le foglie secche o malate e i fiori appassiti poiché rimuovono i nutrienti della pianta e questo influisce sul suo sviluppo.

Prendersi cura del giardino, non importa quanto sia grande, e renderlo sempre bello non è una missione impossibile, serve solo un po’ di tempo, un po’ di pazienza e tanto amore. Il resto lo fa la natura stessa.

Se hai trovato interessante questo articolo condividilo con chi vuoi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *