Creature fantastiche in Sardegna

Creature fantastiche in Sardegna 

Le creature fantastiche in Sardegna sono numerose e variegate, e rappresentano spesso forze della natura, esseri soprannaturali o personaggi della tradizione orale.

Creature fantastiche in Sardegna, storie e fiabe sarde

La Sardegna è un’isola ricca di tradizioni e leggende, che hanno dato vita a un ricco immaginario fantastico. Ecco alcune delle creature fantastiche che popolano la cultura sarda.

Le Janas sono le creature fantastiche più rappresentative della Sardegna. Sono fate bellissime e misteriose, che vivono nelle grotte e nei boschi. Si dice che siano molto generose e che aiutino gli esseri umani in difficoltà.

Le streghe sono figure ricorrenti nelle leggende sarde. Sono donne malvagie che praticano la magia nera e che si nutrono del sangue dei bambini. Si dice che siano in grado di trasformarsi in animali e che possano volare.

Le Panas sono lavandaie notturne che si aggirano per i boschi. Si dice che siano molto brutte e che siano in grado di rapire i bambini.

S’Ammattadori è un incubo che si manifesta nelle notti di luna piena. Si dice che sia un uomo alto e magro, con gli occhi rossi e i capelli lunghi e neri.

Su Tentadori è un demone che si manifesta nelle notti di San Giovanni. Si dice che sia un uomo con il corpo ricoperto di squame, la coda di serpente e le ali di pipistrello.

Sa Musca Macedda è un insetto gigantesco, grande quanto la testa di un bue. Il suo pungiglione è mortale, e viene considerata la custode di tesori nascosti.

Queste sono solo alcune delle creature fantastiche che popolano la cultura sarda. Le leggende che le riguardano sono spesso tramandate oralmente, e sono un importante patrimonio culturale dell’isola.

Raccolta di creature ed esseri mostruosi sardi

Ammuttadore e su scusorgiu
Aremigu
Bruxia
Boe Muliache
Buginu
Chiginera
Coga
Deinas
Donna Bisodia
Erchitu
Gregas
Giobiana
Iddocca
Istria
Janas, L’oro delle janas
La Fanciulla e il Serpente
Lughia Arrabiosa
Mamma ‘e Funtana (Maria Farranca)
Maria Burra
Maschinganna
Mommotti
Musca Macedda
Orassionarja
Panas
Pietre Magiche di Sardegna
Re Mastinu
Scultone
Su carru ‘e sa morte
Thilicar, il principe nuragico
Tragacorgios
Treichineddu
Uruk, il principe-sacerdote

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto