Ufficio in casa: i fattori per organizzarlo al meglio

Views: 22

Ufficio in casa: i fattori per organizzarlo al meglio

Lavorare da casa è ormai una realtà per tanti e avere uno spazio dedicato, ben organizzato e comodo, è una necessità. La configurazione del tuo ufficio in casa dovrebbe ispirarti a creare, produrre e innovare. Alcuni semplici cambiamenti del tuo spazio lavorativo possono elevare il tuo umore e aumentare la produttività.

Di seguito ti forniremo alcune chiavi per organizzare al meglio il tuo ufficio in casa. Parleremo delle dimensioni dello spazio, della disposizione e della scelta dei vari elementi, nonché dei componenti aggiuntivi perfetti per trasformare il tuo ufficio in uno spazio efficiente e confortevole. Un ufficio (in casa o altrove) deve puntare anche, e soprattutto, sul comfort di cui abbiamo bisogno per lavorare, ad esempio sarebbe opportuno non sottovalutare la scelta delle sedie da scrivania. Infatti, una postura scorretta e prolungata per molto tempo, può portare all’insorgere di dolori al collo, alle spalle e alla schiena.

Ufficio in casa: come organizzarlo al meglio

Vediamo dunque, quali sono i fattori che dobbiamo valutare quando pianifichiamo uno spazio da dedicare all’ufficio in casa.

La posizione

Il layout è tutto quando si tratta del tuo lavoro da casa. Ti consiglio di trovare una stanza tranquilla, lontana da zone ad alto traffico, come la cucina o il living, e che abbia molta luce. Ricorda che, con il remote working, è necessario effettuare spesso delle call con colleghi o clienti. Per cui individua una zona in cui non si sentano i “rumori” di famiglia in sottofondo, e che non siano visibili i passaggi dei tuoi familiari dietro di te.

Una volta scelta la stanza, possiamo posizionare la scrivania, la sedia e altri mobili per avere il massimo del comfort e della flessibilità.

I colori

I colori hanno la capacità di influenzare le emozioni e le reazioni fisiologiche di ognuno di noi. Per cui, quando progettiamo un ufficio in casa, che favorisca la nostra produttività, la scelta della gamma di colori è molto importante. Infatti, c’è da tenere presente che trascorreremo molte ore della giornata in quella postazione.

Indipendentemente dai nostri gusti personali, è bene sapere quanto segue:

  • i toni chiari e leggermente saturi contribuiscono alla calma;
  • i toni chiari e neutri favoriscono la concentrazione.

Pertanto, è meglio evitare le superfici scure e lucide, poiché riflettono la luce e accentuano l’affaticamento degli occhi.

Tuttavia, se temi che il tuo spazio di lavoro in casa sia troppo noioso, puoi creare dei contrasti inserendo dei piccoli dettagli cromatici (un porta penne, un mousepad, una pianta fiorita, ecc.).

Luce naturale

Sfrutta la luce naturale della tua casa e apri le finestre o le tende. La luce solare favorisce il benessere ed eleva l’umore e il comportamento. Se hai persiane o tende, assicurati che non siano oscuranti e utilizza tessuti chiari in cotone o lino.

Se hai una finestra che si affaccia su un bel panorama, questa sarà ideale per staccare ogni tanto gli occhi dal monitor e concedersi una pausa.

La luce naturale è ricca di vitamine che rafforzano il sistema immunitario del tuo corpo e aiutano a mantenere efficiente la tua produttività.

Gli arredi per un ufficio in casa

Un fattore chiave consiste nel scegliere arredi comodi, ma anche pratici. Come abbiamo anticipato, trovare sedie ergonomiche, che supportino la tua altezza e il tuo peso nel modo giusto, è la scelta migliore che puoi fare.

Quando scegli la scrivania, verifica che sia sufficientemente ampia per poggiare le braccia durante la digitazione, e per ospitare gli strumenti di lavoro: laptop, monitor, tastiera, mouse, bloc notes, una lampada, ecc..

Cancelleria e accessori

Ovviamente avrai bisogno di determinati elementi comuni ad ogni ufficio, anche in quello che stai progettando in casa. Dunque, penne, carta, post it, pinzatrice ecc., devono avere un loro posto dedicato. In questo modo, tutto sarà sempre in ordine e a portata di mano, con la scrivania che avrà un aspetto pulito e professionale. In fin dei conti, saremo anche più produttivi poiché uno spazio di lavoro ben organizzato può farci risparmiare molto tempo, stress e influenzare positivamente il nostro umore.

Piante da interno per un ufficio in casa

Ci sono molti vantaggi nell’introdurre delle piante nella tua casa. Alcune piante funzionano come repellenti per insetti, mentre altre piante emettono particelle antimicrobiche che depurano l’aria. Le piante d’appartamento sono anche una fonte di ossigeno che aiuta il sangue e l’aria a fluire nel cervello durante il lavoro, aumentando così la nostra produttività.

Le piante da interno dunque, forniscono molteplici vantaggi a te e a coloro che vivono nella tua casa.

 

Quando progetti il tuo ufficio nello spazio domestico, ricorda di mantenerlo semplice e ordinato. Più lo spazio è complesso e opprimente, meno possibilità ci sono che promuova la creatività e la produttività.

Se hai trovato interessante questo articolo condividilo con chi vuoi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *