Decespugliatore multifunzione: cos’è e come funziona

Views: 28

Decespugliatore multifunzione: cos’è e come funziona

Il decespugliatore multifunzione (o combinato) è uno strumento indispensabile per gli appassionati di giardinaggio. Tuttavia, è ideale anche per i professionisti che non vogliono acquistare troppi strumenti da portare con sé per svolgere al meglio il proprio lavoro.

Tutti coloro che possiedono un giardino sanno benissimo che, per potersene prendere cura in modo efficiente, occorre possedere tanti attrezzi. Tra questi vi sono pala, rastrello, vanga, motosega, forbici varie e molto altro ancora. Eppure, esistono alcune attrezzature che possono svolgere svariate funzioni, per cui non è necessario doverli acquistare tutti singolarmente. In parole povere, si tratta di strumenti che possono svolgere diversi lavori senza particolari difficoltà.

I decespugliatori multifunzione rispondono a diverse esigenze per la cura del prato, grazie a differenti gruppi di taglio. In ogni caso, se utilizzato in modo intelligente, il decespugliatore è sicuramente un ottimo strumento per prendersi cura del proprio giardino in modo rapido ed efficiente, senza spendere un capitale.

Come è fatto un decespugliatore multifunzione?

Come già accennato in precedenza, i decespugliatori multifunzione sono degli strumenti sui quali montare più gruppi di taglio compatibili. Infatti, vi è un’impugnatura nel quale risiede il motore ed il sistema di alimentazione, ed un’estremità dove posizionare i diversi componenti intercambiabili.

In genere, cambiare un gruppo di taglio è molto semplice. Il sistema di aggancio di cui sono dotati i decespugliatori multifunzione infatti, è molto sicuro ed al contempo di immediato utilizzo. Oltre alla funzione decespugliatore, questo attrezzo può essere dotato della funzione motosega, quella tagliasiepi, tagliabordi, ecc.. Alcuni modelli, sono dotati anche di soffiatore o abbacchiatore (che serve a battere i rami per raccogliere le olive, le noci, ecc.).

Dove acquistare un decespugliatore multifunzione?

Oggigiorno è piuttosto semplice trovare un decespugliatore multiforme. Tutto ciò che occorre fare è recarsi di persona presso un centro specializzato nella vendita di prodotti per il giardinaggio, oppure acquistarli direttamente online. Quest’ultima opzione è sicuramente quella più comoda visto che occorre semplicemente scegliere il modello desiderato, inserire il metodo di pagamento ed attendere l’arrivo dello strumento a casa in tutta comodità.

Tuttavia, acquistare online presenta sempre delle insidie per tutti coloro che non hanno esperienza in questo settore. Ad ogni modo, per evitare errori, è sempre consigliabile leggere attentamente la descrizione in modo da valutare tutte le caratteristiche. In conclusione, è preferibile consultare siti di aziende che da anni sono specializzate in questo settore, in modo da evitare spiacevoli sorprese durante l’utilizzo.

Il motore

In genere, uno degli aspetti più importanti da prendere in considerazione quando si ha intenzione di acquistare un decespugliatore è il motore. I decespugliatori multifunzione possono essere alimentati mediante batteria, oppure essere dotati di motore a scoppio.

Nel primo caso, si ha un decespugliatore più leggero e facile da utilizzare, adatto principalmente per i prati di piccole dimensioni ed i lavori che richiedono meno tempo. Infatti, la batteria, a seconda della potenza (ed a seconda dell’utilizzo che se ne fa), può garantire un massimo di 2 o 3 ore di autonomia. Il che non li rende particolarmente indicati per prendersi cura di ampie zone verdi.

Questo problema, però, non si pone per i modelli a scoppio, i quali sono anche maggiormente performanti. Tuttavia, sono anche meno maneggevoli, il che significa che potrebbero non essere adatti a coloro che non hanno molta dimestichezza con questi strumenti. Proprio per questo, sono i preferiti dai professionisti, oppure da chi li ha utilizzati spesso e sa come muoversi per lavorare nel miglior modo possibile durante l’utilizzo.

I decespugliatori multifunzione con il motore a scoppio e quelli a batteria, si differenziano anche per il costo. I modelli a batteria sono più economici.

Se hai trovato interessante questo articolo condividilo con chi vuoi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Questo contenuto è protetto!