Ricetta Monachelle in verde gratinate

Monachelle in verde gratinate: ricetta e consigli per la degustazione

La ricetta sarda delle Monachelle in verde gratinate è un piatto tradizionale che racchiude in sé il sapore unico della terra di Sardegna.

Le chiocciole terrestri Cantareus apertus sono una specie molto diffusa in Italia. Il nome monachella è dovuto al sigillo bianco, spesso presente sull’apertura, che ricorda il copricapo delle giovani monache. In questa ricetta, le monachelle vengono bollite e poi gratinate con un mix di pane grattugiato, prezzemolo e aglio.

Vi sono diversi motivi per cui dovresti provare questa ricetta. Innanzitutto, si tratta di un piatto particolare. Le monachelle infatti, sono un ingrediente poco utilizzato in cucina, ma che ha un sapore unico e delicato. La crosticina croccante del gratin completa il piatto in modo armonioso.

Inoltre, il mix di sapori del pane grattugiato, del prezzemolo e dell’aglio crea un piatto dal gusto intenso e stuzzicante.

Infine, è un piatto facile da preparare. La ricetta è abbastanza semplice e veloce da realizzare.

Pertanto, se sei alla ricerca di un piatto nuovo e originale da provare, la ricetta sarda delle Monachelle in verde gratinate è la scelta perfetta per te!

Cosa sono le Monachelle?

Come abbiamo anticipato le Cantareus apertus sono molto diffuse in Italia e in tutti i paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Sono meglio note come monachelle. In Sardegna assumono la denominazione di tappadas, monzittas, mungettas, mongettas. Mentre, nel Salento sono note come municeddhi.

Le Cantareus apertus sono di dimensioni relativamente piccole, con un corpo lungo circa 2-3 cm e una conchiglia alta circa 1 cm. Il corpo è di colore giallo chiaro, mentre la conchiglia è di colore verde in gioventù e marrone in età adulta. La conchiglia è caratterizzata da un’apertura ampia e da un opercolo bianco.

Le chiocciole Cantareus apertus sono animali onnivori e si nutrono di una varietà di piante, tra cui erbe, foglie e frutti. Sono anche note per la loro capacità di emettere una schiuma densa e bianca come meccanismo di difesa. Questa schiuma viene prodotta da ghiandole situate sotto la conchiglia e viene utilizzata per creare una barriera tra la chiocciola e i predatori.

Le monachelle Cantareus apertus sono una specie protetta in alcune regioni del Mediterraneo.

monachelle o monzette

Ricetta Monachelle in verde gratinate

In questa ricetta cuciniamo le Monachelle in verde, gratinate in padella. Un piatto molto diffuso in Sardegna e noto localmente come mungettas a ischiscionera. Una pietanza prelibata, da accompagnare rigorosamente con un buon vino rosso corposo, magari un Cannonau DOC in purezza.

Prima di procedere con la ricetta, ricordati di seguire la nostra guida sulla Preparazione delle lumache prima della cottura (spurgatura, lavaggio e bollitura preliminare), trattamenti necessari anche per le monachelle.

Ingredienti

  • 1 kg di Monachelle
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 5-6 cucchiai di pan grattato
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva
  • sale fino

Preparazione delle Monachelle in verde gratinate

In una ciotola unire il sale al pan grattato.
In una padella capiente versare l’olio evo e accendere il fuoco a fiamma alta, aggiungere le monachelle precedentemente bollite e scolate. Rimestare bene, ma con delicatezza per non rovinare i gusci.

Unire 2/3 del prezzemolo e dell’aglio tritato e far rosolare per qualche minuto, rimestando di continuo.
Unire gradualmente, a pioggia, il pan grattato già salato continuando a rimestare.
Una volta creata la crosticina dorata spegnere il fuoco.
Prima di servire aggiungere la parte restante del trito di prezzemolo e aglio.

Monachelle in verde, gratinate. Ricetta

Consigli per il servizio e la degustazione

Le monachelle gratinate sono ottime servite calde, accompagnate da un corposo vino rosso.

Altre ricette con le lumache

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto