Don Blas, il fantasma di Burgos

Don Blas, il Fantasma del Castello di Burgos

Si narra che tra le rovine del Castello del Goceano a Burgos, si aggiri il fantasma di un cavaliere medievale, tale Don Blas d’Aragona.

Viene descritto come un essere gigantesco e terribile, che non perdona chiunque osi disturbarlo.
La leggenda vuole che Don Blas custodisca un immenso quanto introvabile tesoro.

Castello di Burgos (SS)
Castello di Burgos (SS)

La leggenda del fantasma di Don Blas

La leggenda riporta di un pastore che, in cerca di una pecora smarrita, entrò casualmente nei sotterranei del Castello di Burgos. Mentre vagava nella penombra dei corridoi delle rovine, il suo piede urtò qualcosa. Accese un fiammifero e vide che sul pavimento c’era un paiolo ricolmo d’oro.
Stava per afferrarlo per portarlo via quando improvvisamente si sentì un boato, la terra e le pareti iniziarono a tremare. Il poveretto ricordatosi della leggenda del fantasma di Don Blas fuggì immediatamente terrorizzato.
Raggiunse il paese e si recò subito dal parroco pregandolo di leggergli le sacre scritture per liberarlo dallo spavento. La storia raccontata dal pastore incuriosì il prete al punto che quella sera stessa si recò al castello in compagnia del sacrestano.
Con i paramenti sacri, l’acqua benedetta e i libri necessari per gli esorcismi i due religiosi si incamminarono verso il castello con l’intenzione di impadronirsi del tesoro custodito nelle sue stanze.
Seguendo le indicazioni del pastore raggiunsero il tesoro, ma una volta di fronte al prezioso paiolo il sacrestano non seppe resistere alla tentazione di afferrarlo.
Come le sue mani toccarono il recipiente apparve il terribile fantasma di Don Blas. Il prete si adoperò immediatamente per pronunciare le formule sacre che lo avrebbero scacciato, ma non fece in tempo e il fantasma riversò una pioggia di fuoco sui due malcapitati bruciandoli all’istante.
Da allora, per quanto si sa, nessuno si è mai più cimentato nell’impresa.

Curiosità
Ancora oggi è opinione diffusa che la lettura della Bibbia e del Vangelo sia un rimedio efficace contro lo shock da spavento.

Tra le tante vicende di cui fu teatro il Castello di Goceano si annovera il dramma di Giovanni di Basso (casata de Serra Bas), il quale ribellatosi contro il fratello Mariano IV d’Arborea, fu da questi tenuto prigioniero nella fortezza.
Si pensa che Don Blas altri non sia che Giovanni.

Don Blas, il Fantasma di Burgos

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *