Ricetta Trippa

Views: 893

La Ricetta della Trippa, con pomodoro e fagioli.

La Trippa è un alimento che fa parte della cucina tradizionale contadina.
Ai fini alimentari viene utilizzata principalmente la trippa dello stomaco del manzo, detta millefoglie. Fa parte quindi delle frattaglie ed è ampiamente utilizzata in gastronomia.

Prima dell’utilizzo in cucina deve subire, oltre ad un’accurata pulitura, una bollitura preliminare per rendere i tessuti più teneri.

La Trippa non è un alimento grasso. Tuttavia, per la composizione e la struttura dei suoi tessuti, oltre alle ricette ricche di ingredienti che la vedono protagonista, non presenta mai una rapida e facile digestione.

Per quanto riguarda le caratteristiche nutrizionali della Trippa, abbiamo già detto che è un alimento magro. Inoltre, contiene un’alta quantità di proteine ad elevato valore biologico. E ha un’alta concentrazione di vitamine del gruppo B.

La Trippa preparata con pomodoro e i fagioli è un piatto da servire caldo, con qualche fetta di pane casareccio abbrustolito, o su un letto di Pane Pistoccu, e un buon Bovale di Terralba.

Di seguito la ricetta tradizionale.

Ingredienti – per 5 persone
800 g trippa del tipo millefoglie precotta
400 g polpa di pomodoro pelato
240 g fagioli bianchi di Spagna
1/2 cipolla
un bicchiere di vino bianco
2 carote medie
2 foglie medie di sedano
1 spicchio d’aglio
olio di oliva extravergine e sale

Preparazione della Trippa

Predisporre un trito con la carota, il sedano e la cipolla. In un ampio tegame fare rosolare per dieci minuti circa con l’olio d’oliva e uno spicchio d’aglio intero.

Unire la trippa ben lavata e tagliata a listarelle di un centimetro di larghezza circa. Salare e far cuocere a fuoco medio per dieci minuti, rimescolando di tanto in tanto.

Versare il vino bianco e far cuocere a fuoco vivo, e senza coperchio, fino alla totale evaporazione del vino stesso.

Aggiungere i fagioli, la polpa di pomodoro e un po’ d’acqua.

Dopo dieci minuti di cottura versare dell’acqua sino a ricoprire il tutto e far cuocere per circa 40 minuti a fuoco medio. Prima di spegnere, se necessario aggiungere un po’ d’acqua e correggere di sale.

In linea generale la trippa è cotta quando la forchetta penetra facilmente anche attraverso i pezzi più grossi.

Trippa alla sarda, ricetta

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *